Il nostro servizio è stato fondato nel 2017 da @niftylettuce ed è affidabile e invocato da migliaia di utenti.

📖

La nostra storia

Perché l'abbiamo creato?

TLDR; Non esisteva alcun servizio di inoltro di posta elettronica gratuito, sicuro e open source & ndash; così ne abbiamo costruito uno.

Storia

Sommario

sfondo

Abbiamo creato questo servizio dopo aver realizzato che gli unici servizi di inoltro di posta elettronica "gratuiti" che esistono oggi sono di proprietà chiusa e proprietari. Ciò significa che probabilmente leggeranno le tue e-mail inoltrate.

Pratichiamo anche i principi "non ripetere te stesso" e "buon codice programmatori, grandi programmatori riutilizzano" - quindi sono state condotte infinite ricerche, prove ed errori su StackOverflow, GitHub, Gists e altrove per soluzioni alternative.

alternative

Naturalmente ci sono Haraka, sendmail, postfix e dozzine di altre opzioni, ma richiedono molta installazione, configurazione, test, manutenzione e non sono semplici. L'attuale offerta di servizi per l'inoltro di e-mail è estremamente gonfia, insicura, richiede pagamento, ha una configurazione contorta con bug non risolti o non documentati (che ti portano in una buca di coniglio per la ricerca di ore per venire a mani vuote), oppure sono chiusi- fonte.

Esistono anche soluzioni che utilizzano tecnologie "senza server", come ad esempio tramite Amazon SES e Amazon Lambda, ma ancora una volta sono estremamente confuse, dispendiose in termini di tempo e nessun utente tipico farebbe di tutto per l'installazione (e probabilmente finirebbe con un alternativa più semplice come quasi abbiamo fatto; in cambio di mancanza di privacy).

Inoltre, soluzioni come Amazon SES non ti consentono di modificare la busta della richiesta SMTP, quindi dovrai aggiungere un'intestazione Reply-To e riscrivere l'intestazione From e qualcosa come from@noreply.com (che in realtà non è pulito).

Poi c'è Gmail, che costa soldi per domini personalizzati (era gratuito). Ovviamente scansionano e analizzano anche le tue e-mail. Inoltre, non consentono più di impostare facilmente l'inoltro di posta elettronica per domini personalizzati.

C'è anche la posta Zoho, ma ancora una volta è necessario registrarsi per un account con Zoho e quindi inoltrare le e-mail in un'impostazione di configurazione.